Notte dei Musei 2017

Musei: sabato 20 maggio torna la Notte europea dei Musei, aperture straordinarie serali al costo simbolico di 1 euro

Il week end si anima di eventi, reading e spettacoli per ogni tipo di pubblico anche con la II edizione della Festa dei Musei

Sabato 20 maggio torna nei principali musei e luoghi della cultura statali la tredicesima edizione della Notte europea dei Musei con tre ore di apertura serale straordinaria, al costo simbolico di 1 euro. Un’occasione da non perdere per cittadini e turisti per visitare e vivere il patrimonio culturale italiano, al di fuori del consueto orario, grazie anche a percorsi illuminati, visite guidate, laboratori per famiglie e bambini, concerti, spettacoli che accompagneranno i visitatori nella scoperta del nostro patrimonio, anche sotto un’altra luce.

Una festa lunga un intero week end dal momento che la Notte dei Musei si colloca all’interno della seconda edizione della Festa dei Musei di sabato 20 e domenica 21maggio: un grande evento nazionale a cui partecipano non solo i principali musei statali, ma tutte le realtà pubbliche e private che hanno aderito all’iniziativa. La Festa dei Musei 2017, in continuità con quanto proposto da ICOM – International Council of Museums – punta i riflettori sul patrimonio materiale e immateriale che per ragioni politiche, storiche, ideologiche è stato fino a oggi emarginato o escluso dalla presentazione al pubblico. Il tema di questa seconda edizione della festa dei Musei è “Musei in Contes[x]t: raccontare l’indicibile nei musei”.

Inoltre, così come per la passata edizione, la Festa dei Musei prevede un’offerta diversificata per fasce orarie e target di pubblico: la mattina di sabato 20 maggio èincentrata su famiglie e bambini con il tema “Il Patrimonio per i bambini”, il pomeriggio è dedicato a tecnici, curiosi e appassionati con “Il racconto del Patrimonio”, “Largo all’esperto” e “Dietro il Patrimonio”, mentre il programma serale – al costo simbolico di 1 euro – è dedicato al grande pubblico, con “Lo spettacolo della cultura” eventi che coinvolgono tutte le arti .  La giornata di domenica 21 maggio, invece, è rivolta a tutte le categorie possibili di pubblico con il tema “Il Patrimonio per/di tutti”.

Gli hashtag ufficiali per seguire e raccontare la Festa dei Musei sui social sono: #FestadeiMusei2017 #FDM2017 #FestadeiMusei #museincontesXt #Culturaèpartecipazione #NottedeiMusei #NDM17, mentre l’elenco degli istituti e dei luoghi della cultura statali che aderiscono all’iniziativa e il dettaglio degli eventi proposti è disponibile e in continuo aggiornamento sul sito www.beniculturali.it/festadeimusei2017.

1° Maggio

Informiamo i visitatori che il Museo Nazionale Jatta sarà aperto regolarmente anche Lunedì 1 Maggio in occasione della Festa del lavoro e osserverà i seguenti orari:
1 Maggio ore 08:30 – 13:30

Festa dei Musei 2-3 Luglio 2016

Il Museo Nazionale Jatta di Ruvo di Puglia (BA) aderisce alla Festa dei Musei con una serie di iniziative pensate sia per adulti sia per bambini ai seguenti orari:

13568989_1108808225829248_4505666521059387329_oSabato 2 luglio 2016

  • 10.00-14.00 Manipoliamo l’argilla: riproduciamo i giocattoli fittili della collezione Jatta, laboratori didattici per i più piccoli
  • 16.00-18.00 Il racconto del Patrimonio archeologico, visite guidate tematiche a cura del servizio educativo con la collaborazione di uno specialista
    18.00-19.00 Conosciamo il guerriero, il reperto archeologico si svela: esposizione di oggetti “curiosi”: Elmo a cinque lamine con cimiero, cinturone con scena di caccia alla lepre. A cosa servivano? Come si utilizzavano?
  • 20.00-23.00 Visite alla collezione archeologica

Domenica 3 luglio 2016

  • 9.00-16.00 Itinera Murgia, proposta di mobilità slow in collaborazione con il Parco dell’Alta Murgia
  • 16.00-18.00 Conosciamo il banchetto, il reperto archeologico si svela: esposizione di oggetti “curiosi”: Piatti da mensa e da banchetto: i piatti da pesce. A cosa servivano? Come si utilizzavano?
  • 18.00-20.00 Paesaggio della Ruvo antica attraverso le raffigurazioni vascolari

In entrambe le giornate di sabato 2 e domenica 3 luglio, l’ingresso al museo è gratuito.

Per informazioni e prenotazioni

telefono 080 3612848
e-mail: pm-pug.museoruvo@beniculturali.it
Facebook Potete seguire le attività dei luoghi della cultura sulla pagina del Polo Museale della Puglia e del Museo Nazionale Jatta di Ruvo di Puglia
Twitter Gli aggiornamenti in tempo reale sono sul profilo @museojatta e seguendo l’hashtag ‪#‎festadeimusei2016‬

Il giardino mediterraneo

Si svolgerà   giovedì 27 marzo, alle ore 17.15, a Ruvo di Puglia, a Palazzo Jatta (Piazza  G. Bovio, 35)  il prossimo  appuntamento  de “Il Giardino Mediterraneo”  che sarà dedicato a questo straordinario luogo di incontro tra archeologia, storia, botanica e arte.

È prevista la visita  al Museo Archeologico Nazionale  e alla “Casa Museo” di Palazzo Jatta;  interverranno  Rosa Maria Faenza Jatta e Andrea Jatta,  Daniela Daloiso Dirigente del Servizio Biblioteca e Comunicazione istituzionale del Consiglio Regionale della Puglia, Pasquale De Palo Assessore alle Politiche Culturali e Turismo di Ruvo di Puglia, Franca Tommasi Presidente della Società Botanica Italiana per la Puglia,  Anna Rita Somma coordinatrice dell’ iniziativa “Il Giardino Mediterraneo” del Consiglio Regionale della Puglia; l’evento  si avvale della collaborazione del  Comune di Ruvo di Puglia  e della Pro Loco di Ruvo di Puglia.

L’iniziativa “Il Giardino Mediterraneo” organizzata dal Servizio Biblioteca e Comunicazione Istituzionale del Consiglio Regionale della Puglia, nell’ambito delle attività programmate dalla Sezione Biblioteca-Giardino, è realizzata in collaborazione con Società Botanica Italiana sez. Pugliese, Accademia dei Georgofili sez. Sud-Est, Accademia Pugliese delle Scienze, Istituto Agronomico Mediterraneo di Bari, Centro Interdipartimentale di Servizi per la Museologia Scientifica dell’Università degli Studi di Bari, Fondazione Slow Food,  Centro di Ricerca Sperimentazione e Formazione in Agricoltura “Basile Caramia” di Locorotondo,  Consorzio di Gestione di Torre Guaceto, Consiglio per la Ricerca e la Sperimentazione  in Agricoltura di Bari, cattedra di Bioetica dell’Università degli Studi di Bari, Centro di Esperienza in Educazione Ambientale dell’Università degli Studi di Bari, Società per la Protezione dei Beni Culturali della Puglia, Garden Club di Taranto, Accademia “Karol Wojtyla”, AIB Puglia, Europe  Direct Puglia, FAI delegazione Bari, Associazione Onlus “Le Antiche Ville”, Eurocives, Associazione Angeli della Vita, Accademia Scientifica “G. Merli”, Movimento Azzurro, Italia Nostra sezione di Bari, Centro Studi Meridionali.

Per informazioni:

Teca del Mediterraneo 080.540.27.71 – e-mail: bibliotecagiardino@consiglio.puglia.ithttp://biblioteca.consiglio.puglia.it

Locandina

Pubblicato in News